Statistiche sulle “Lacrime di San Lorenzo”

Michal Lachký ha catturato il transito di una meteora a Slovakia Skýcov, con sfondo il castello Hrušov.
Disponibile su: http://spaceweather.com/submissions/pics/m/Michal-LachkAfrac12-IMG_7794_1313226281.jpg

Riportiamo i dati ricavati sul sito dell’International Meteor Organization (IMO, sito web: http://www.imo.net/news/info ) che mostra l’andamento nel tempo della pioggia di meteore chiamate Perseidi (le famose Lacrime di San Lorenzo) nel periodo luglio-agosto 2011 e in particolare tra l’11 e il 13 agosto 2011.

Pioggia di stelle cadenti. Periodo luglio agosto 2011. Credit: IMO.

 

I grafici sono stati ricavati dai dati ottenuti da osservatori, tutti appassionati di astronomia, che hanno meticolosamente osservato il cielo in questo periodo e contato il numero di meteore osservate.

Tutti i dati sono stati inviati all’IMO. Si osserva, che il numero maggiore di stelle cadenti si è verificato nella notte del 13 agosto (primo diagramma qui sopra, cliccare per ingrandire) e che il numero ha toccato quasi le 120 meteore per ora (secondo diagramma qui sopra, cliccare per ingrandire).

Nella mappa qui sopra si osserva con una stellina verde la posizione degli astrofili che hanno compiuto le loro osservazioni. Un confronto con i dati pubblicati su questo blog una decina di giorni fa, e ottenuti sempre dall’IMO, mette in luce il fatto che il numero di osservatori è aumentato non solo di numero ma ha coperto un’area maggiore sulla superficie terrestre, ma conferma ancora il numero maggiore di astrofili europei e americani rispetto a quelli del resto del mondo.

Credit: IMO, Geert Barentsen.

Sabrina

Related Posts with Thumbnails

Autore: Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).