Go Virgin Galactic!

Era il 1969 quando il dicianovenne Richard Branson guardava lo sbarco della Luna alla TV con i suoi genitori e le sorelle desiderando di sperimentare un giorno il sapore della meravigliosa conquista dello spazio.
Quel giorno divenne realtà nel marzo 1999 a Londra.

Virgin Galactic è ora una grande agenzia di viaggi spaziali sub-orbitali commerciali che ha l’obiettivo di offrire ogni anno 500 posti per raggiungere una quota di circa 100-150 chilometri d’altezza sulla superficie terrestre e sperimentare l’assenza di gravità per una durata di circa 6 minuti. Il costo di ogni seggiolino è di circa 200 000 dollari, quindi attualmente, solo persone molto ricche se lo possono permettere.

L’Agenzia spaziale russa è al momento l’unica che può offrire sul mercato voli simili però ad un costo inferiore, circa 20 milioni di dollari, per sei giorni di avventura nello spazio.
Nel corso del tempo Virgin Galactic riuscirà ad abbassare il costo del biglietto e offrire a molte più persone, meno economicamente avvantaggiate, la possibilità di volare nello spazio.

Nei prossimi giorni analizzeremo più in dettaglio alcuni importanti risultati ottenuti dalla Virgin Galactic.

My special thanks go to my dear Friend Beverly S. Rother who helped me in finding news and information. Her Friendship is more than I can say.

Sito Web della Virgin Galactic: http://www.virgingalactic.com
Virgin Galactic Multimedia (per video e immagini): http://www.virgingalactic.com/multimedia/

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.