Lo SpaceShipTwo della Virgin Galactic

Lo SpaceShipTwo della Virgin Galactic. Credit: Virgin Galactic.

 

Di buon mattino, il 4 maggio 2011 nei cieli del Mojave Air and Spaceport in California il VSS Enterprise, noto come SpaceShipTwo, primo velivolo spaziale commerciale, ha superato il test del volo di ritorno, prerequisito fondamentale per l’impiego del VSS Enterprise come vettore di viaggi turistici nell’atmosfera terrestre.

E’ questo un ulteriore passo in avanti per il turismo spaziale. Grazie all’areo vettore WhiteKnightTwo, il VSS Enterprise (navicella da sganciare una volta giunti alla giusta altitudine) è stato trasportato a oltre 15 000 metri di altezza.

Virgin Galactic sta utilizzando in questi mesi l’aeronave SpaceShipTwo, derivata dallo SpaceShipOne che, con poco carburante, raggiunge velocità supersoniche attraverso la combinazione dele sue turbine e dell’aria terrestre. Lo SpaceShipTwo non è fornito di scudo termico, come lo era lo Shuttle che al momento del rientro a Terra, permetteva un atterraggio senza problemi e in piena sicurezza, evitando che lo Shuttle si incendiasse a causa delle enormi velocità. Lo SpaceShipTwo “alza” letteralmente le sue ali in posizione verticale, rientrando nell’atmosfera terrestre e formando in questo modo un’elica che impedisce danni e incidenti causati dal forte impatto con l’atmosfera terrestre.

All’inzio del 2011 Virgin Galactic ha annunciato al mondo che non si occuperà solamente di turismo spaziale ma, con la firma di un contratto – primo al mondo nel suo genere- ma di vera e propria ricerca scientifica, dato che  farà volare nello spazio scienziati e ricercatori con lo scopo di compiere esperimenti scientifici.
Il contratto è stato stipulato tra la Virgin Galacti e la Southwest Researchh Institute (SwRI) per alcuni esperimenti in microgravità di tipo biologico, climatologico e astronomico. Al momento due voli sono già stati prenotati, in futuro si prevedono altri sei seggiolini per un costo complessivo di 1,6 milioni di dollari.

SwRI è un’organizzazione indipendente non profit di ricerca e sviluppo in ingegneria applicata e scienze fisiche. Ha più di 3000 impiegati che effettuano attività sia per clienti industriali che governativi. Uno degli obiettivi di SwRI, oltre a condurre esperimenti scientifici sviluppati al proprio interno, è quello di assistere altre istituzioni o enti scientifici americani che non hanno esperienza di volo spaziale e far, quindi, volare i loro payload e il loro personale in missioni suborbitali. “Questo accordo segna l’enorme potenziale scientifico del Virgin Galactic Spaceflight System. Virgin Galactic sarà in grado di offrire a ricercatori voli spaziali che sono senza precedenti come frequenza e costo” ha affermato George Whitesides, Presidente della Virgin Galactic.

Noi di SwRI siamo molto entusiasti circa questo accordo. Inizialmente due dei nostri payload specialists voleranno con Virgin Galactic per condurre monitoraggio biomedico, rilevamento di immagini atmosferiche ed esperimenti in microgravità su regolite planetaria” ha affermato Alan Stern, Vice Presidente Associato della Space Division di SwRI ed ex Associate Administrator for Science della NASA.

My special thanks go to my Dear Friend Beverly S. Rother for information, pictures and collaboration.

Link utili:

Virgin Galactic: http://www.virgingalactic.com
Virgin Galactic Multimedia (per video e immagini): http://www.virgingalactic.com/multimedia/
The Spaceship Company (TSC): http://www.thespaceshipcompany.com/

Video interessanti della Virgin Galactic:

Virgin Galactic SpaceShipTwo Animation: http://www.youtube.com/watch?v=WBo8t0B5NhM

Animation of a Virgin Galactic flight from launch to landing: http://www.youtube.com/watch?v=IytjSl6voP0

Virgin Galactic Test Flight: http://www.youtube.com/watch?v=HO0EtiVH580&feature=related

Virgin Galactic: http://www.youtube.com/watch?v=MN-GE4D61Zk&feature=related

Virgin Galactic Spaceship 2: http://www.youtube.com/watch?v=APvW1OELo-k&feature=related

 

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.