Immagini da Vesta

Credit: NASA/JPL-Caltech/ UCLA/MPS/DLR/IDA . Immagine disponibile su: http://dawn.jpl.nasa.gov/multimedia/images/dawn-image-071811-800-1040-full.jpg

 

Presentiamo qui alcune immagini davvero spettacolari di Vesta ottenute da DAWN della NASA in orbita attorno all’asteroide dal luglio scorso. Questa qui sopra è stata tratta dalla Galleria d’immagini disponibile online sul sito della NASA-DAWN.

Image credit: NASA / JPL-Caltech / UCLA / MPS / DLR / IDA / PSI.

 

Questa immagine, ottenuta da un modello della forma di Vesta, mostra una visione inclinata della topografia della sua regione polare sud. L’immagine ha una risoluzione di circa 300 metri per pixel, e la scala verticale è di 1,5 volte quella della scala orizzontale.

Questa prospettiva mostra la topografia, ma rimuove la curvatura complessiva di Vesta, come se l’asteroide gigante fosse piatto e non arrotondato. Un’osservatore su Vesta non avrebbe una visione completa simile a questa, perchè le caratteristiche e i rilievi più lontani sarebbero sotto l’orizzonte, non visibili. Allo stesso modo se fossimo in America del Nord, non saremmo in grado di osservare un monte alto come l’Everest, a causa della curvatura terrestre.

Credit: NASA/JPL-Caltech/ UCLA/MPS/DLR/IDA.

 

Qui Vesta è stata ripresa poco prima dell’inizio della mappatura ad alta quota, il nord è nella parte alto e il nord est e nell’angolo in alto a destra.

DAWN, missione verso Vesta e Cerere, è gestita dal Jet Propulsion Laboratory della NASA, una divisione del California Institute of Techonology di Pasadena, California, per il Science Mission Directorate della NASA, a Washington. UCLA è responsabile dell’intera missione scientifica. La telecamera a bordo di DAWN è stata sviluppata sotto la leadership del Max Planck Institute for Solar System Research, a Katlenburg-Lindau, Germania, con un contributo significativo del DLR German Aerospace Center, dell’Institute of Planetary Research, a Berlino, e in collaborazione con l’Institute of Computer and Communication Network Engineering di Braunschweig. La Framing Camera Project è finanziata dalla Max Planck Society, dal DLR e dalla NASA/JPL.

Maggiori informazioni su Dawn: http://dawn.jpl.nasa.gov.
Informazioni sul sito del JPL-NASA-DAWN: http://dawn.jpl.nasa.gov/multimedia/vesta_south_polar_region.asp e su http://www.nasa.gov/mission_pages/dawn/multimedia/pia14869.html

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), “The Lives of Galileo” by Fiami. Member of The Climate Summit Italia.
2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *