Keplero trova tre piccoli esopianeti

Gli astronomi, usando i dati provenienti dalla missione Kepler della NASA, hanno trovato i tre più piccoli pianeti mai rilevati in orbita attorno ad una stella diversa dal Sole. I pianeti orbitano intorno ad una stella singola, chiamata KOI-961, e hanno raggi da 0,57 a 0,78 volte quello della Terra. Il più piccolo, per capirci, ha le dimensioni di Marte

Tutti e tre i pianeti dovrebbero essere rocciosi al pari della Terra, ma in orbita più vicina alla loro stella, il che li rende troppo caldi per essere nella zona abitatile, ovvero la zona dove è possibile la presenza di acqua allo stato liquido. La scoperta è comunque notevole, perchè degli oltre settecento pianeti confermati in orbita intorno ad altre stelle (chiamati esopianeti), solo una manciatina sono noti per essere rocciosi.

Una rappresentazione artistica di un sistema planetario molto compatto, come quello trovato da Keplero (Crediti: NASA/JPL-Caltech)

NASA Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *