Pianeti 2.0, un viaggio virtuale…

Preparando una recente conferenza divulgativa, ho avuto occasione di rendermi conto di quanto sia affascinante l’esplorazione del Sistema Solare. Un “misto” davvero intrigante di sfide tecnologiche, desiderio di comprendere, meraviglia dell’esplorazione… Facile fare l’analogia con l’esplorazione del nostro pianeta nei secoli passati. Facile, e sostanzialmente corretto.

Funziona così, come in tante altre cose. Ormai le informazioni sono tutte a portata di mano. Aprendo il computer abbiamo a disposizione una quantità virtualmente infinita di cose che possiamo imparare. A volte però ci può aiutare seguire un percorso, un filo. Ecco da dove nasce l’idea di Pianeti 2.0. E’ molto semplice: vogliamo dedicarci ad un pianeta a settimana (copriremo anche Plutone, che anche se non è più un vero e proprio “pianeta”, almeno dal punto di vista storico lo è stato per parecchio). Siamo partiti oggi con Mercurio, e ogni sabato “migreremo” su un altro pianeta. Virtualmente parlando, si intende!

Il Mariner 10 ci ha aiutato non poco a “scoprire” le caratteristiche di Mercurio, quando ancora non se ne sapeva quasi nulla (Crediti: NASA)

Useremo la nostra pagina Facebook (e per molta parte anche la pagina su Google+) per inviare una serie di notizie, immagini, informazioni tematiche del pianeta che, volta per volta, cade sotto i nostri riflettori. Per la natura stessa del medium, gli aggiornamenti non intendono mai essere esposizioni esaustive, ma più che altro brevi spunti, utili – speriamo – per destare curiosità (a volte stupore, vogliamo credere) e voglia di seguire uno dei tanti percorsi che offriamo per approfondimenti.

Perché l’esplorazione del Sistema Solare è stata – ed è ancora – una meravigliosa avventura. E i “nuovi media” possono davvero  aiutarci (in questo e in altri casi) ad alimentare la voglia di sapere, a ridestare il piacere di apprendere.

Così se volete seguirci, commentare, dire la vostra, venite sulle nostre pagine sociali (quella di Facebook ha da poco passato i 1000 “fruitori”) e sentitevi liberi di intervenire. Il viaggio sarà più bello se fatto in molti!

Related Posts with Thumbnails