E’ aperto il bar: ci fate un salto?

Uno altro spazio per discorrere di scienza? Certo. Ma non solo. Perché la scienza diventa più divertente e più gustosa se non si perde mai la traccia del fatto che faccia parte, insieme con tante altre discipline, tanti altri saperi, dell’avventura umana. Così pensiamo che sia bello parlare di scienza aprendosi alle mille suggestioni e alla mille indicazioni del mondo dell’arte, del bello, della metafisica. Il tutto mantenendo la consapevolezza – che è alla base del progetto di GruppoLocale – che vi sono infinite cose che ci superano, e che la scienza vera respira fa respirare soltanto nella misura in cui viene vissuta con passione, sapendo che non esaurisce né può mai esaurire la nostra conoscenza del mondo. Allora sì che torna quella splendida e feconda filosofia naturale che è bello e suggestivo percorrere. Insieme.

bar
E’ aperto il bar! Ci fate un salto? Primo giro gratis! Crediti: Dan Machold su Flickr, licenza CC

Per chi ne vuole parlare, per chi è disposto a mescolare la scienza con le arti figurative, la poesia, la musica, la ricerca spirituale. Ecco per chi è aperto il nuovo Bar di GruppoLocale. Lo potete trovare su Facebook; è aperto da pochi giorni e conta già più di sessanta iscritti. Se continua bene come sta andando, sarà probabilmente lo spazio di discussione di elezione per GruppoLocale, sostituendo altri progetti che non hanno riscontrato analogo consenso: molto probabilmente l’utilizzo del medium Facebook in questo momento storico-informatico risulta agevolare grandemente la comunicazione, e non ci resta che prenderne atto 😉

Una parola sul nome, probabilmente può essere spesa. Il termine bar vuole suggerire una informalità e leggerezza di approccio, una cifra che si può adottare anche per i temi più impegnativi. L’unica regola è quella del buon senso e del rispetto: per le persone, per le fedi, per gli orientamenti politici (i messaggi che mancassero sotto questo punto potranno essere rimossi senza preavviso). Siamo qui con un intento amichevole e costruttivo. Per discorrere piacevolmente senza che il tempo non sia fatuo, non sia vuoto. Se volete aggiungervi a noi, siete i benvenuti: noi siamo qui che vi aspettiamo!

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.