Siamo sulla cometa

Philae mentre sta per raggiungere la cometa. La foto e' stata scattata dalla sonda Rosetta. Crediti ESA/Missione Rosetta
Philae mentre sta per raggiungere la cometa. La foto e’ stata scattata dalla sonda Rosetta. Crediti ESA/Missione Rosetta

Philae si e’ seduto sulla cometa!

E’ con queste parole che Andrea Accomazzo, Spacecraft Operations Manager dell’ESA, ha dato l’annuncio al mondo. Erano le 17.05 italiane, o cosi’ segnava l’orologio del mio computer, quando ho sentito urla di gioia, ho visto braccia alzarsi al cielo e ho fissato nei miei occhi gli occhi degli scienziati che cercavano altri occhi, quelli dei loro compagni di avventura, che stavano vivendo da decenni un’avventura senza precedenti.

Siamo sulla cometa! ha poi aggiunto Andrea, festante, con l’emozione palpabile, e l’ha trasmessa a tutti noi, l’ha trasmessa al mondo intero che stava seguendo questa storica avventura.

Philae e’ ora sulla cometa. Gli arpioni, anche se sembravano ben fissi, non lo sono. Qualcosa non e’ andato come doveva e in queste ore i tecnici e ingegneri ESA sono al lavoro per capire il problema e tentare di risolverlo.

Un'immagine composta da quattro immagini riprese dalla NAV CAM a bordo di Rosetta che mostrano il sito dove atterrerra' Philae. Crediti e copyright: ESA/Rosetta/NAVCAM – CC BY-SA IGO 3.0
Un’immagine composta da quattro immagini riprese dalla NAV CAM a bordo di Rosetta che mostrano il sito dove atterrerra’ Philae. Crediti e copyright: ESA/Rosetta/NAVCAM – CC BY-SA IGO 3.0

Eravamo abituati a scendere con vari robot su Marte, Giove, Saturno, abbiamo mandato robot anche su Titano, la luna principale di Saturno, abbiamo sorvolato da vicino numerosi asteroidi, penetrando anche nella parte piu’ vicina al Sole, andando su Mercurio (senza far atterrare nessuna sonda, pero’) e anche su Venere, dove da decenni si studia la superficie di questo pianeta caldissimo.  Mai su una cometa. Un’impresa senza precedenti: colpire il bersaglio, colpire la zona di alcune centinaia di metri, far posare un oggetto piccolissimo su un altro privo praticamente di gravita’.

Mi mancano le parole. Riesco solo ad esultare con voi e a dire: siamo sulla cometa!

Grazie Philae! Grazie Rosetta!

Sabrina

Related Posts with Thumbnails

Autore: Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).