La bellezza cosmica di Saturno…

Come sarebbe andare in giro intorno a Saturno, attraversare gli anelli, sperdersi nello spazio profondo in mezzo a tanta bellezza? Non è fuori luogo chiederselo proprio adesso, che è sicuramente un tempo particolare per il pianeta con gli anelli, e per il nostro rapporto con la sua celeste magnificenza.

Tra pochi giorni, esattamente venerdì di questa settimana, la sonda Cassini-Huygens, lanciata nel lontano 1997, dopo anni di onoratissima carriera – di cui abbiamo anche in questa sede riportato più volte i suoi brillanti successi – si tufferà sulla superficie di Saturno, diventando dunque parte del pianeta medesimo. Sarà la conclusione di una missione veramente storica, per la durata e per la quantità di dati scientifici e di meravigliose immagini che la sonda è stata in grado di consegnarci, in tutto questo tempo.

Una bella immagine degli anelli ottenuta da Cassini (Crediti: NASAJPL)

Questo infatti ha di peculiare una simile indagine: unisce al dato quantitativo utile allo scienziato un gusto particolare di bellezza, che è appetibile ad ogni uomo, in ogni paese. Questo è – anche – il valore incalcolabile di una impresa tecnologica e scientifica come questo: l’accesso ad un mondo di bellezza, di armonia, che altrimenti ci rimarrebbe precluso.

Se non siete convinti, guardatevi questo video. Non è recentissimo, ma è costruito tutto con vere immagini provenienti dalla sonda, raccolte nel corso della sua lunga carriera esplorativa. E come ha fatto APOD oggi, lo proponiamo anche noi, proprio in questa settimana.

Della quale, almeno dal punto di vista astronomico, Saturno e Cassini sono indubbiamente i protagonisti.

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.