“Le Scienze” di novembre in edicola

Nel fascicolo in edicola, un articolo di Paul Davies su “Come costruire una macchina del tempo”, ed uno su “I luoghi piu’ vuoti dell’universo”…

Checche’ ne pensiate, pare che costruire una macchina del tempo sia “possibile” (anche se “non facile” !)… Almeno cosi’ sostiene Paul Davies nel suo articolo sul fascicolo de Le Scienze da poco in edicola.

Sullo stesso numero, segnalo un lavoro di Evan Scannapieco, Patrick Petitjean e Tom Broadhurst su I luoghi piu’ vuoti dell’universo, ove possiamo scoprire che, anche nelle desolate distese fra una galassia e l’altra, il vuoto non e’ mai totale.

Come sempre molto interessante la rubrica “Cronache dallo spazio” del prof. Giovanni Fabrizio Bignami, che questo mese titola “Sogni e pianeti: una lezione dalla NASA”: vengono analizzate le differenze di metodo tra i programmi della NASA ed il nostro Piano Spaziale Nazionale…

Concluso il primo convegno di radioastronomia amatoriale

Si e’ appena concluso a Trento il 1? Convegno Nazionale di Radioastronomia Amatoriale.

Il convegno si e’ concluso il giorno 3 novembre. Numerose le presenze nei due giorni di lavori. Notevole il livello degli interventi fatti. Sono intervenuti tra le personalit? di spicco anche Stelio Montebugnoli, Direttore dei radiotelescopi dell’IRA-CNR di Bologna e Claudio Maccone dell’Alenia Spazio, che sta lavorando per il futuro della ricerca SETI.

E’ on-line una galleria fotografica che riassume i momenti pi? salienti della manifestazione. Troverete il link sulla HomePage di IARA. Presto saranno disponibili gli atti del convegno in forma elettronica.

Credits: Salvatore Pluchino

Coordinatore di: I.A.R.A. Group

Straordinarie immagini di eruzioni solari…!

La nostra stella, investigata dalla sonda SOHO, ha deciso di regalarci un magnifico spettacolo, con una serie di eruzioni che sono state fotografate dalla sonda nelle ultime settimane…

Pare che lo spettacolo sia cominciato il 24 ottobre con una forte eruzione di plasma, e poi sia continuato nei giorni successivi.

A parte i meravigliosi effetti scenografici (che potete ammirare in questa fotografia e nelle altre sul sito di Spaceflightnow e su quello della sonda SOHO, ove trovate anche dei brevi filmati) per gli scienziati e’ importante raccogliere dati su tali fenomeni eruttivi, per comprendere meglio il funzionamento della nostra stella, nonche’ la possibile influenza di questi fenomeni sui sistemi di telecomunicazioni. Questa volta si sono succedute due straordinarie “eruzioni coronali di massa” (CME) dalla superficie del Sole – a detta degli scienziati, da tempo non si osservavano fenomeni cosi’ “spettacolari” !

Approfondimenti:: Spaceflightnow

Prime immagini di Saturno dalla sonda Cassini!

Ben 20 mesi prima di arrivare nei dintorni di Saturno, la sonda Cassini ci restituisce gia’ una bella immagine del pianeta con gli anelli…

La foto e’ il risultato di un test condotto sulla camera a bordo della sonda Cassini. E’ interessante notare come il pianeta era lontano ancora circa 285 milioni di chilometri dalla sonda (circa il doppio della distanza Terra-Sole) , quando l’immagine e’ stata acquisita, la settimana scorsa…!





Credits: NASA-JPL website

La foto, insieme con maggiori particolari, sono disponibili sul sito NASA-JPL

Nota: per chi mastica un po’ d’inglese, puo’ essere interessante leggere i commenti alla notizia sul sito Slashdot.org